Help Tracing
Per il marketing di prossimità

 

Una delle più recenti rivoluzioni del marketing relazionale è rappresentata dal proximity marketing, una tecnica di comunicazione integrata ed altamente tecnologica che agisce direttamente sui potenziali clienti che si trovano in prossimità dell’emittente pubblicitario.

 Per proximity marketing si intende quindi l’insieme delle strategie di marketing che prevedono un’interazione di prossimità con l’utente, attraverso l’utilizzo di diverse tecnologie.

Il proximity marketing è rivolto al coinvolgimento dei clienti ed offre loro un’esperienza d’acquisto unica, personalizzata, studiata per essere “al momento giusto nel posto giusto”.

Il dispositivo Help Tracing è perfezionato per le campagne di proximity mobile marketing sia che si svolgano indoor sia outdoor.

La versalità di Help Tracing lo rende ideale perchè utilizza diverse tecnologie: GPS, NFC, RFID e i Beacon/BLE.

Help tracing invia in cloud tutti i dati relativi ai comportamenti degli utenti, cosa hanno guardato e per quanto tempo.

Inoltre gli utenti della App Help tracing saranno in grado di ricevere sui propri dispositivi mobili informazioni personalizzate, messaggi promozionali, cataloghi e materiale multimediale, come immagini e video ideati e realizzati ad hoc per la propria campagna pubblicitaria.

 

Help tracing ha a bordo:

BLE: la tecnologia BLE è una tecnologia wireless basata su una frequenza radio, nella banda libera dei 2,4 GHz al fine di connettere tra loro dispositivi vicini. La principale differenza con il Bluetooth Classico, come si può dedurre facilmente dal nome, è il ridotto consumo energetico. Infatti, per il BLE, il bit rate è di 1 Mbit/s (con un’opzione di 2 Mbit/s nel Bluetooth 5) e la potenza di trasmissione massima è di 10 mW (100 mW nel Bluetooth 5). Questo significa che la potenza utilizzata è meno della metà rispetto a prima.

GPS: permette la creazione di regioni geofence e di condizionare l’invio di messaggi geolocalizzati alla presenza di persone in un determinato raggio di azione

RFID: la tecnologia RFID permette, ad esempio, la sostituzione del codice a barre sfruttando i seguenti vantaggi:

  • affidabilità della lettura
  • eliminazione della necessità di “vedere” l’etichetta (le etichette radio possono essere contenute all’interno dei prodotti ed essere lette anche in più esemplari contemporaneamente)
  • capacità di lavorare in ambienti contaminati e sporchi
  • capacità di resistere, con opportune protezioni, all’aggressione di agenti chimici e ambientali
  • capacità di poter operare immersi in un fluido e dentro l’oggetto che si vuole identificare oppure all’interno di un altro contenitore (purché non completamente metallico)
  • possibilità di leggere, nello stesso contenitore, il codice di decine o centinaia di etichette in un lasso temporale di pochi secondi, e di trasmetterlo al sistema informativo di gestione.

NFC: la tecnologia NFC trova particolare applicazione nei pagamenti smart, consentendo una rapida identificazione dell’utente nella gestione degli accrediti e dei pagamenti contactless.

​Ti invitiamo a contattarci per esporci la tua esigenza.

Contattaci per ulteriori informazioni

Privacy Policy

13 + 7 =

Zinformatica di Matteo Zavattari

Via Goffredo Mameli, 14 - 21013 Gallarate (VA)

Mail : info@zinformatica.net

Tel : 3406356406